sabato 12 settembre 2015

Una paziente conquista

*** ATTENZIONE: RANT INCONCLUDENTE E PRIVO DI SPERANZA COMING ***

Perché, perché, perchéèééééééééééééééééééééé?
Perché un libro così bello deve essere gravato da una tale, orrida cover?


Una cover che grida "roba vecchia, vecchia, vecchia!" da ogni fottuto pixel???


Ok, Mondadori, chissene se sei un fottuto colosso. Ma ascoltami, mia cara CE fuori moda come poche: capisco che tu voglia essere riconoscibile in edicola, ok le compratrici classiche, ma perché DIAVOLO non rinnovi le cover almeno per gli ebook? Dove il pubblico è, risaputamente, più giovane? Dio mio, a un prezzo conveniente come 3,99 euro (un ottimo prezzo per un ebook, io credo) potreste piazzare migliaia di copie di un ebook come come questo, superiore di non-so-quante-mille-mila-spanne rispetto alle cose che si vedono nelle classifiche rosa degli ebook oggigiorno. Ma che cazzo — e queste è una domanda che mi viene proprio dal profondo del cuore — non avete persone un minimo capaci al marketing? Lasciate che queste cover così demodè vi ammazzino le vendite, e sono furiosa perché libri del genere, romanzi del genere, romance del genere cazzo, che nobilitano tutto un genere, dovrebbero essere i fottuti primi in classifica.


Finito il rant, passo al libro. Ma in due parole, ho rinunciato a recensire, non sono capace lo sapete, e soffro di questa mia incapacità... 

Momento emo

Quello che però di cui voglio assolutamente rendervi edotte è che questo libro sull'amore non ricambiato mi ha commosso moltissimo (oltre che catturato, con uno stile ironico, dolce e perfetto). Pianto? No, pianto no, devo essere onesta. Ma gli occhi mi hanno bruciato in più occasioni, le lacrime rispedite indietro con un macho "oh! what a pansy". 


La protagonista, Millie, è fantastica, forte, dignitosa, innamorata... rassegnata, forse, ma con una classe impagabile. Lui... ah, lui. L'ho odiato, ma l'ho anche perdonato (cosa che non mi è accaduto in "Intime promesse", della stessa autrice). Come mi è capitato di dire su facebook, Fitz mi ricorda moltissimo Rossella O'Hara e il suo chiamiamolo-così-amore per Ashley. Anche il protagonista è una vittima di se stesso... e alla fine sono riuscita persino a volergli bene. Come si può voler bene a un idiota che ha rischiato di buttare alle ortiche tutta la sua vita per un sogno legato al nulla.

Mi dispiace, Fitz.
Stacce.

Ma ragazze! Le protagoniste di Sherry Thomas sono fantastiche. Non lasciatevele sfuggire.
Cover demodè o no.

47 commenti:

  1. E' gia' caricato nel mio lettore, pronto a conquistarmi pazientemente.

    Nina lo hai trovato dunque migliore di "Intime promesse"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho trovato migliore perché l'ho trovato TUTTO bello... Intime Promesse mi è piaciuto moltissimo nella prima metà, e mi ha fatto molto arrabbiare nella seconda. Però c'è da dire che in Intime Promesse c'è una protagonista davvero particolare, unica, che non si dimentica. Quindi, se vuoi leggerne uno solo, ti consiglio sicuramente "Una paziente conquista", ma non scartare del tutto Intime Promesse, anche quello ha molti lati positivi (...e una cover molto più bella!)

      Elimina
    2. Bene, mi alletta molto.
      Intime promesse lo lessi e sono concorde con la tua opinione.

      Elimina
  2. Haha, io non ho niente contro quella povera copertina. Meglio queste che certe cose vergognose che per fortuna stanno ben nascoste nel lettore.
    Mi è sempre interessato questo libro, perché sono una fan dell'amore non corrisposto con il povero cane bastonato che aspetta un segno dall'idiota di turno, ma io sono anche una maniaca delle letture in ordine e so che fa parte di una serie e non è neanche il primo!

    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà non ce l'ho tanto con la coppia in copertina, ma con il "marchio" della collana, i Classic Mondadori, che è distintivo e relega questo libro davvero meritevole nel gruppone indistinto degli harmony - che nell'immaginario della lettrice media significa "libri semplici, fatti in serie, senza spessore". È questo che mi fa soffrire, il fatto che in Mondadori restino attaccati a un'idea di collana che, invece, oggi sa di "vecchio", soprattutto se si parla di ebook e non di vendita di cartacei in edicola.
      Ahahahha, io leggo random invece, solo se sento parlare bene di un libro! Sì. questo è il terzo di una serie. Peccato che non lo leggerai Paola, ti sarebbe piaciuto moltissimo ♥

      Elimina
    2. Ho sbirciato i titoli di questa trilogia, "paziente conquista" è il secondo, sono tutti allettanti!
      Quasi quasi... che dici Paola? Ce li leggiamo tutti e tre?
      Nel terzo c'e' persino un' amnesia...

      Elimina
    3. Fermi tutti, come il secondo?! Ahahah io avevo capito che era il terzo... cioè sono senza speranza... do anche informazioni sbagliate e capisco fischi per fiaschi... non riuscirei mai e poi mai a seguire una serie in ordine!!! XD
      Però se voi li leggete tutti poi ditemi se valgono la pena.. eh?

      Elimina
    4. Ne parlano a questo link, ditemi se non sono trame belle!

      http://labibliotecadellibraio.blogspot.it/2015/05/trame-e-opinioni-serie-fitzhugh-di.html?m=1

      Elimina
    5. Belle trame, senz'altro, inoltre questa autrice è così talentuosa che rende interessanti anche le situazioni "già viste". Brava Sherry!

      Elimina
    6. Ci sto facendo un pensierino, ma sono talmente bestia che devo recuperare pure le novelle che inframmezzano la trilogia. Comunque del primo ne ho sentito parlare male.

      Paola

      Elimina
    7. >> sono talmente bestia che devo recuperare pure le novelle che inframmezzano la trilogia

      Paola... Paola io ti adoro!!! ahahaha... il mio contrario proprio :D

      Elimina
    8. Vero Paola, ho visto oggi che è inframezzato di novelle, addirittura ci sono altri libri di questa saga non tradotti.
      Sul primo, non abbiamo che leggerlo e giudicarlo da noi, lo inizio oggi.
      Il secondo e anche il terzo mi attirano davvero parecchio.

      Elimina
    9. No, in realtà i romanzi sono tutti tradotti, mancano le tre novelle, di cui una prequel, Claiming the Duchess che cerco di iniziare stasera. Il resto non so se leggerlo in italiano o in inglese. Diffido sempre delle traduzioni, perché ho paura di eventuali tagli.

      Paola

      Elimina
  3. Ciao Nina! Ah, gli amori non corrisposti *____*
    Sì, questa cover fa tanto anni 90... ho imparato, però, che tutte le cover, così come i titoli, hanno dietro una precisa logica di marketing. Misteri ai quali noi comuni mortali non possiamo accedere... Tu come stai, stai scrivendo? *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima! Eh, gli amori non corrisposti mi fanno sempre andare in brodo di giuggiole ♥
      Per me gli omini del marketing non capiscono un cavolo, ecco l'ho detto: capisco il voler essere riconoscibili, ma rendere simili tutte le cover (e così spente! prive di colore!) è come mettere aglio su ogni piatto, coprendone i sapori. Non ci siamo! Proprio no!
      Io non scrivo, purtroppo T_T È un periodo un po' così e allora, come sempre, mi consolo con i miei comfort book, gli historical romance che non mi tradiscono mai.
      E tu? Si avvicina il Grande Giorno, cavolo, che ansia... in bocca al lupo tesoro, meriti un grande successo.

      Elimina
  4. Grazie della dritta! Mi sono quasi riappacificata con questo genere storico, che invece ultimamente mi aveva annoiata da morire. Mi sembrava di leggere tutte storielle fotocopia e insipide.
    L'ho iniziato e finito ieri sera! Mi è spuntata la lacrimuccia e mi ha fatto anche riflettere sui rapporti di lunga durata.

    Omunque la Thomas è brava mi aveva già conquistato con i suoi romanzi pubblicati dalla leggereditore, ma è sempre bello ricevere un suggerimento.

    Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felicissima che ti sia piaciuto, Marta! Ma dimmi, dimmi, quali altri della Thomas hai letto e ti sono piaciuti? Io finora solo Intime Promesse e questo, ma voglio senz'altro leggere altro di lei. Consigli? :*

      Elimina
  5. Iintime promesse e tentazioni deliziose.
    Mi erano piaciuti entrambi.

    Marta

    RispondiElimina
  6. Letto ingannevole bellezza, mah, carino e scorrevole ma un sacco di peccati di logica.
    In questo primo libro si iniziano a vedere i due protagonisti di una paziente conquista (che ho appena iniziato). Sono anche ultracuriosa della ritrova Helena e del simpatico Hastings.

    RispondiElimina
  7. Io ho letto la novella prequel sulla matrigna di Christian, protagonista di Ingannevole bellezza. Carina, ma troppo corta e volevo più dettagli su lui.
    Sto al 30% di Ingannevole bellezza (in inglese) e devo dire che per il momento non mi acchiappa molto. Si intravede Millie che mi piace e Helena protagonista dell'ultimo libro che trovo già abbastanza odiosa.

    Paola

    RispondiElimina
  8. Io già sto male per Millie quando parla col marito delle di lui amanti T_T.

    RispondiElimina
  9. Finito Ingannevole bellezza. Carino, ma non mi è piaciuta la risoluzione con le due pettegole, preferisco le cose private. Comunque sono contenta di aver fatto i compiti, perché ci sono riferimenti alla novella prequel e molte scene con i futuri protagonisti. Penso già che soffrirò molto per Millie e Hastings che sono dei martiri.
    Fitz che parla con la moglie delle sue amanti a colazione è un cafonaccio da prendere a bastonate. Spero che la mia sete di sangue sarà soddisfatta nel suo libro.

    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho odiato profondamente Fitz, ma l'ho anche perdonato in fretta, cosa che non mi è successo con il protagonista di Intime Promesse. Fammi sapere, sono curiosissima! Io mi sono tanto accorata per Millie ♥

      Elimina
  10. Finito una paziente conquista.
    Davvero bello, difficile staccarsi.
    Nervi a mille vedendo Fitz tutto gasato, ma anche vedendo Millie tutta quieta.
    E nervi per l'invadenza e l'inopportuno comportamento della ex.
    Questa, dimentica dei figli e della loro rovina, non esiterebbe a buttarsi tra le braccia di un uomo sposato come una ragazzina... :// (parla la rigida puritana che è in me ;))
    Comunque, davvero bello.
    Grazie del consiglio, ora vado subito a leggere il terzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti, tra Fitz e Isabelle era una bella gara a chi era più idiota... quest'ultima, poi, io l'ho sentita anche consapevolmente egoista... cioè, Fitz ha la scusante di credere Millie innamorata di un altro, ma Isabelle sospetta ancora prima di vederla che lei possa essersi innamorata di lui... e di base, se ne frega. Mettendola inoltre in imbarazzo davanti alla famiglia!

      Elimina
  11. E con quale faccia di bronzo va a trovare Millie per chiederle se ostacolera' il suo intento di fregarle il marito...
    Ahhhh come mi prudevano le mani...

    Ho letto "conquistare una sposa" , cioe' quasi la saga al completo , novelle escluse, mi e' piaciuto.

    Tutti e tre i libri li ho divorati, anche il primo che e' quello che mi ha coinvolta meno, le pagine sono corse rapidissime.

    Tre stelline a "ingannabile bellezza" , troppe cose che non mi hanno convinta.

    Cinque a "una paziente conquista" bellissimo.

    Quattro a " conquistare una sposa" Lui mi piace troppo, Hastings, il mio dolce , sconcio, sbruffone, e poi la figlia... no sono quattro stelline e mezzo.

    RispondiElimina
  12. Finito stanotte e non sono entusiasta come voi, anzi. Come dicono gli ammericani, too little, too late. Lei finalmente si abbassa a dirgli che lo ama e lui va a vedere il suo futuro nido d'amore con un'altra??? Il protagonista di The Marriage Bed (Talamo proibito) della Guhrke era molto più bastardo, ma l'ho perdonato più volentieri.
    Adesso devo leggere la novella su Isabelle. Vi saprò dire se si redime, perché io avevo voglia di strangolarla per come ha umiliato Millie. Ho molte più speranze per Hastings che non credo ingoierà uno stagno di rospi come Millie.

    Paola

    RispondiElimina
  13. @Lucia.

    >> Quattro a " conquistare una sposa" ... no sono quattro stelline e mezzo

    A me Hastings non piace troppo, ma se dici così mi ci fiondo, già mi manca la Thomas, ha uno stile molto diverso da tutte le autrici di romance che ho letto finora... mi piace moltissimo, anche il modo in cui crea le frasi, la vaga ironia con cui non cade mai nel patetico ma rende tutto commovente, insomma questa autrice è una perla...

    @Paola. Ahahahah

    >> Come dicono gli ammericani, too little, too late. Lei finalmente si abbassa a dirgli che lo ama e lui va a vedere il suo futuro nido d'amore con un'altra???

    Ahahha... ma guarda, ho visto che in parecchie condividono la tua rabbia per lui, e il fatto che io l'abbia perdonato subito ha stupito me per prima. Il fatto è che dagli accenni degli anni passati insieme si capisce che lui è già cotto di lei, da molto, ed è solo la vittima di un abbaglio, una vittima di se stesso - davvero, alla Rossella O'Hara. E dunque io quegli anni passati a desiderare la moglie senza averne coscienza, e negli anni presenti la compagnia di Isabelle, e dover sopportare le vacue chiacchiere di quest'ultima mentre lui con il pensiero già rimpiange il Natale che non avrà con la moglie, le mattine che non avrà con la moglie, insomma, tutto quello che perderà (e ancora non prende coscienza di quel che significa questo rimpianto!!! IDIOTA!!!) - non so, mi sembra già una sofferenza, già una "espiazione" per lui, e a me basta, io lo perdono. Non so se mi sono fatta capire!

    RispondiElimina
  14. Io concordo con Nina sull'analisi della Thomas e sul perdonare Fitz.
    Lui ha passato anni con una determinata prospettiva, ignorando completamente i pensieri della moglie, una volta scoperti ha subito alle calcagna la ex e non ha il tempo di elaborare i suoi pensieri e sentimenti.
    Paola talamo proibito non l' ho ancora letto, metto lui e i titoli della saga che lo affiancano in wl.
    La storia sulla bella ex io non vorrei leggerla, a meno che non venga strapazzata come merita, tienici aggiornate sulla tua opinione delle novelle.

    RispondiElimina
  15. Ti sei fatta capire Nina, ma io non condivido comunque e poi Rhett se n'è andato. :p
    Ho letto la novella di Isabelle. La premessa è assurda (incontra un sosia di Fitz subito dopo essere stata mollata), ma la storia di questi due vedovi è carina. Dal libro precedente non si capiva comunque che era stata felice col marito. Se ci avesse messo le scuse a Millie quando la reincontra, sarebbe stato meglio.
    La serie della Guhrke mi era piaciuta molto, tutti e quattro i libri, ma Talamo proibito ha molte detrattrici.

    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. >> Talamo proibito ha molte detrattrici

      Sai che io sono certa di averlo letto (perché ho avuto un periodo completamente Guhrke-addicted) ma non lo ricordo per nulla? Significa che anche io sono tra quelle detrattrici? Mi toccherà rileggerlo! Magari in versione originale, forse la versione da me letta non era il massimo...?
      Isabelle non mi è piaciuta affatto, e anche perché appena divenuta vedova, subito riesce a pensare di rifarsi una vita... boh... non mi aveva affatto colpito, mi era sembrata una di sentimenti (nel bene e nel male) leggeri.

      Elimina
    2. Da quello che ho letto le detrattrici sono soprattutto quelle che non perdonano i tradimenti di lui e il fatto che si ripresenta dopo nove anni di separazione solo per avere un erede. Poi non so se è stato tagliuzzato nella versione italiana.

      Paola

      Elimina
  16. Finito l'ultimo e mi è piaciuto moltissimo, per me il migliore della trilogia. Ah, povero Hastings, avrebbe potuto prestare un po' del suo orgoglio smisurato a Millie e Helena l'ho un po' rivalutata. Almeno lei aveva dei motivi validi per non capire che lui è sempre stato pazzo di lei.

    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. >> Finito l'ultimo e mi è piaciuto moltissimo, per me il migliore della trilogia

      Eh, allora mi ci fiondo subito!!! Mi piace vincere facile, e questo piace sia a te che Lucia XD
      PS. Millie non ti è sembrata orgogliosa? A me sì... nascondere l'amore per tutto quel tempo... insomma, sarà che le somiglio molto, di base soffro in silenzio, e quindi mi sono proprio molto molto immedesimata in lei...

      Elimina
    2. È orgogliosa solo per nascondere il suo amore, poi si fa calpestare da tutti, neanche alla fine riesce a mandare a quel paese Fitz o Isabelle.
      Adesso mi rimane da leggere la sua lettera d'amore travestita da novella erotica.

      Paola

      Elimina
    3. E intanto io leggerò il terzo! Ecco ora non sto nella pelle... amo quando incontro un'autrice così nelle mie corde come la Thomas :)

      Elimina
  17. La novella erotica è veramente erotica, ma evidentemente in realtà Hastings pensava che Helena avrebbe letto solo le prime pagine, perché poi è la confessione che non ha mai voluto fare. O allora non bisogna aspettarsi coerenza con il romanzo.

    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si capiva un po', dagli accenni dati, che era parecchio erotica :D
      O forse, voleva fargliela leggere nascondendosi dietro un approccio diverso? Mi toccherebbe leggerla, ma non mi attira più di tanto...

      Elimina
  18. Se non ti è piaciuto il libro la novella non aggiunge molto. C'è un cane al posto della bambina, ma in pratica è il riassunto erotico della storia.

    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il libro mi è piaciuto molto, anzi moltissimo, nella prima parte della storia. La seconda parte mi ha invece irritato, ho trovato Helena una misera controparte per Hastings... che ci vedeva in lei? Misteri :D

      Elimina
    2. È vero, anche se l'ho rivalutata rispetto ai libri precedenti, Helena non lo merita, ma lui da solo vale la lettura.

      Paola

      Elimina
    3. Quando lei riacquista la memoria e, nonostante le dolcissime dichiarazioni d'amore di Hastings, lo molla sdegnosamente l'ho detestata anche io.

      E lui? <3 <3 <3 <3 <3 <3
      Quest'uomo che ama atteggiarsi a buffone, ha fatto il signore, l'ha lasciata libera di chiarire ciò che provava per il bamboccione che lei si ostinava ad inseguire.

      Elimina
    4. Quello che proprio mi ha fatto scadere Helena senza appello è che se ne va senza neanche un pensiero alla bambina (autistica?) di Hastings. Non tollero quando si ignorano/si dimenticano i bambini, soprattutto nei romance, è proprio un mio punto debole...

      Elimina
    5. A sua discolpa, secondo me era sicura di tornare e infatti lui le dice anche che tornerà per un vero saluto alla figlia.

      Paola

      Elimina
    6. Eh, lo so di essere pedante su questo... però la rigidità di Helena, nonostante la bambina, nonostante l'affetto di Hastings per la bambina, quando le torna la memoria, non posso perdonargliela. Sarebbe bastato poco, a me, per perdonarla: ad esempio, se avesse detto alla pupattola che sarebbe tornata a trovarla, che le voleva già bene, cose così. Invece Helena mette sempre e solo se stessa al centro, ricorda solo le cattiverie di Hastings contro di lei e mai la dolcezza di Hastings verso gli altri (la bambina, Fitz, ecc). È terribilmente egocentrica (caratteristica del suo carattere che a un certo punto comprende anche lei, prima che le torni totalmente la memoria), infatti intrattiene una relazione con un uomo sposato nonostante i problemi che potrebbe generare alla sua famiglia. Peccato, finché non aveva memoria era una bella persona, ma poi il suo egoismo mi ha irritato troppo per considera questo liibro tra i miei preferiti.
      PS. Ma Hastings... awwww... capisco il vostro love per lui ♥ adorabile.

      Elimina
    7. Non sei pedante, anch'io avrei preferito che Helena rimanesse come quando era senza memoria. Spero che nei prossimi libri la Thomas dia notizie di Bea e degli altri. Ho notato che lo fa con altri personaggi (tipo se non c'era già scritto in Intime promesse, ti informo che da Ingannevole bellezza si sa che i Tremaine hanno avuto due bambine). Lo so, solo io mi preoccupo per gente inesistente. :p
      Penso di leggere prossimamente His at Night, perché ha un po' una premessa alla primula rossa con lui che si finge idiota e la moglie che non sa che pensare di lui e Not Quite an Husband, anche se ho visto che è collegato a Delicious che ha tutto per non piacermi.

      Paola

      Elimina
  19. ahhh Hastings
    che romantico cialtrone <3 <3 <3 <3 <3 <3

    Riguardo alle novelle io ho letto, per ora, solo la prima, ed è molto molto carina, gli amori che vanno per le lunghe mi piacciono parecchio.

    RispondiElimina