lunedì 24 agosto 2015

Il cacciatore di dote


Che carino questo romance storico che mi ha consigliato Paola! Talmente carino che l'ho letto in tre ore, di fila, deliziata e cullata dallo svolgimento della trama senza grossi scossoni, ma decisamente coinvolgente. 

Sì sì sì... ti perdono!

Volendo fare un parallelo con libri conosciuti da tutti, e per farvi capire che tipo di emozioni aspettarvi, direi coinvolgente sul genere di "Persuasione", cioè con una tenerezza accorata di fondo, e non "Cime Tempestose", che ti sconquassa per intenderci. Senza voler fare paragoni impossibili, credo che abbiate capito cosa intendo.

Se dunque avete voglia di un romance dolce, lineare ma non sciocco, emozionante ma non scioccante, che racconta di colpa e riscatto, di cuori spezzati e dignità — beh questo è il romance storico che fa per voi.


9 commenti:

  1. Che brava che sei a recensire, hai riassunto perfettamente il libro. Anch'io all'epoca l'ho letto in una nottata, perché anche senza grandi avvenimenti è veramente coinvolgente. E come Persuasione è una storia di seconda occasione, uno dei miei temi preferiti.

    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Paola ♥ tanto più che non è affatto una recensione ma un commento fatto al volo!!! Ho capito che recensire non è il mio forte, ma ho voluto comunque fare il post perché il libro è troppo carino e volevo dargli un po' di risalto, nel mio piccolo. :*

      Elimina
  2. Mi avete incuriosito, tanto piu' che mi citate "persuasione".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Lucia leggilo! È tanto dolce e caruccio... mi piacerebbe sapere che ne pensi, poi! Soprattutto perché tu sei una tipa a cui piacciono i calci nei denti quando legge e questo libro, invece, è l'esatto contrario... :)

      Elimina
  3. Ciao disturbatrici dei sonni altrui,

    si con questo consiglio ieri sera ho fatto le quattro, e solo appellandomi a tutta la mia forza di volontà sono riuscita a staccarmi da questo titolo e a non bruciarmelo in un giorno solo.
    Non si sono ancora manco baciati, ma ho provato e lo provo anche adesso un grandissimo accoramento per questa vicenda.
    Finalmente una scrittrice che non ha fretta di farli andare al dunque e non si dilunga per pagine e pagine sulle posizioni kamasutriche, ma punta tutto sulla crescita graduale dei sentimenti, e vogliamo parlare di quanto sono belli i reincontri rancorosi alla Persuasione??

    Lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, sono molto felice che ti sia piaciuto! Ero dubbiosa perché questo è un libro sui generis, particolare, il suo dramma non è urlato, ma delicato... i sentimenti sono ... dignitosi, proprio come la Anne di Persuasione. Niente scoppi drammatici, ma dolore silenzioso, e per questo, per me, ancora più sentito! Fammi sapere se ti piace fino alla fine :*

      Elimina
  4. L'ho finito, davvero una bella vicenda.
    Belle anche le storie secondarie, graditi intervalli che hanno dato di volta in volta, un tocco in piu' di dolcezza, passione e... umorismo.

    Grazie ad entrambe :)

    RispondiElimina
  5. :D È vero, anche le storie secondarie erano interessanti.

    Paola

    RispondiElimina