lunedì 6 luglio 2015

Faccio tardi


In questi giorni faccio tardi al mattino. Arrivando in conseguente e clamoroso ritardo al lavoro. La causa è la programmazione estiva di Italia Uno: mi imbambolo davanti alla tv. Uscire di casa e andare in ufficio non è più una priorità. La colpa, ovviamente, non è mia. 


Colpevole n.1 del ritardo mattiniero: ore 7.40, Spank tenero rubacuori


Questo cartone lo ricordavo pochissimo! :( Avevo persino dimenticato che Spank parlava come un bambino piccolo, shame on me... ma devo dire che il tempo non lo ha peggiorato come a volte capita con gli anime. Lo trovo ancora divertente, e Torakiki... vogliamo parlare di Torakiki? 

Mi fa ridere da matti

Colpevole n.2 del ritardo mattiniero. Ore 8.05: Sailor Moon


Lei, la giustiziera che veste alla marinara. Ludo, se passi di qui, ogni volta che guardo Sailor Moon ti penso! Oggi cercava il suo vestito da sposa... ♥ 

In nome della Luna

Colpevole n.3, e definitivo, del ritardo mattiniero. Ore 8.30, Holly e Benji


Ok, ok. Questo cartone è terribile, e siamo tutti d'accordo. È una fortuna perché lo fa più o meno all'ora in cui tassativamente devo uscire di casa.

O meglio, era una fortuna.

Perché oggi hanno usato un colpo basso.

Hanno nominato LUI.
LUI

Il sogno di ogni bambina della mia generazione, il prototipo del buzzurro che ha rovinato migliaia di future donne creando aspettative di bicipiti impossibili. Colui con la maglietta arrotolata sui muscoli abbronzati che, per predisposizione mentale, ci rende imbarazzanti quando un uomo tira su le maniche alla stessa maniera: non importa quanto le braccia dell'emulo siano mollicce e bianche, cominciamo a sbavare per riflesso pavloviano. E insomma, oggi l'hanno nominato! E domani, dunque, lo vedrò... vedrò lui, i suoi bicipiti e la sua storia di lotta per emergere dai bassifondi. 

Un uomo, una maglietta arrotolata

L'ufficio, voi capite, può aspettare. 

20 commenti:

  1. AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
    Quanto è vero....
    Mark Landers... ♥♥♥♥♥

    Manu

    P.S. è un po' che non lo vedo (con un po' intendo una ventina d'anni), ma Chris ha qualcosa di Mark Landers o mi sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, forse la stessa affabilità e gentilezza (...) e anche un'infanzia di battaglie per "arrivare" ed affrancarsi da una situazione di inferiorità... purtroppo però poi Lenders mi si rammollisce troppo, diventa trooooooppo buono ! Mi piaceva brusco e sul fetente andante XD

      Elimina
    2. stessa affabilità e gentilezza... ahahah, certo...
      io me lo ricordo solo brusco e fetente... devo aver rimosso il resto! :D

      Manu

      Elimina
  2. Eh, io passo, ma passo in ritardo.

    Non sapevo del ritorno di Sailor Moon in palinsesto... aaaaaaaaaaaah, io al lavoro non ci arriverei proprio.

    Ma dai, Holly e Benji grandi speranze... come puoi definire questo cartone terribile? Ricordo ancora le palle che diventavano inandescenti dopo essere state calciate da Holiver Atton e Mark Lander, l'incurvatura terrestre che venivano ad assumere gli infiniti campi di calcio, per cui da un'estremità non si poteva vedere la porta sul lato opposto... semplicemente meraviglioso, altro che terribile.

    Ricordo che avevo una cotta per Julian Ross, ma non per Mark Landers. Ma la più grade cotta da cartone animato credo fosse quella per Tom di Prendi il mondo e vai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le pallonate che attraversavano gli infiniti campi di calcio... le partite che duravano giorni... e giorni... e giorni!!! Anche io amavo lo sfortunato Ross (non aveva un problema cardiaco?), ma Lenders... Lenders mi ha sbalzato fuori dall'infanzia con la sua maglietta arrotolata. Niente da fare, era un duro (e con passato di stenti e povertà!), e io già da allora avevo un debole per i buzzurri.

      Oh, Tom di Prendi il mondo e vai! Il gemello scapestrato! Quanto lo ho amato finché faceva il pugile ed era un cattivo ragazzo... ma poi torna nei ranghi... si mette addirittura a giocare a baseball... nuuuuuuuu :'(

      Elimina
  3. Juliano Ross aveva proprio un probelma cardiaco, povero ragazzo.

    Posso affermare che Tom continuò a piacermi, pugile o giocatore di baseball rimaneva più umano del fratello gemello Kim.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tom! Oddio Tom!!! quanto lo amavo!!!
      La mia cotta piu' grande in assoluto da cartone animato era Sirio il Dragone dei Cavalieri dello Zodiaco...
      e se non vi batto io a livello di buzzurragine... ahaha
      anche Terence di Candy Candy si piazza in alto, poi mi ha fatto girare le palle quando aveva deciso di stare con la ragazzetta sulla sedia a rotelle per pietà e da li' non l'avevo piu' seguito.
      ma il top è Sirio, un uomo che perde e riacquista la vista e la riperde e la riacquista come si cambiano le mutande.

      Manu

      Elimina
    2. Manu! Ma allora adorerai ZeroCalcare quando lo leggeai: parla sempre di Sirio XD è una tra le sue guidi spirituali ahahah

      Vabbè Terence è un mito... l'odio e la punzecchiatura che diventa amore... un classico.

      PS. Prima di tutti, chiaramente, per me c'è il mio Unico e Vero Amore Andrè Grandier...

      Elimina
    3. Io ero una grande fan dei Cavalieri dello Zodiaco e, forse, avevo una mezza cotta per Pegasus... alla fine però shippavo troppo lui e Tisifone per avere davvero una cotta.

      Elimina
  4. Oddio io adoro Spank! Volevo un cane così da piccola, adesso invece posso accontentarmi del suo peluche.
    Sailor Moon è uno dei pochi cartoni per cui non mi sono strappata i capelli. Troppo censurate, e già da piccola volevo "vedere".
    Holly lo odiavo °___° ma che ca**o aveva da sorridere sempre? Sembrava la versione calcistica di Pollyanna, sempre felice, sempre a vedere il lato positivo delle cose, sempre con sto cavolo di pallone tra i piedi e a dire a tutti che era il suo migliore amico. Cioè... ma fatti una vita! In effetti Mark era il migliore, almeno finché non diventa amico di Holly :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Sei tornata! Evviva :)
      Ahahaha sì Holly non si sopporta... è un cuor contento, leale, gentile... da eliminare insomma XD Vuoi mettere Lenders, con il suo gioco duro ai limiti del regolamento, la sua infanzia da bambino-lavoratore... un adorabile e scorbutico proletario :*

      Elimina
    2. Bellissimo definire Holly la versione calcistica di Pollyana, però, secondo me, come Pollyanna nessuno mai.

      Elimina
    3. >> come Pollyanna nessuno mai

      ...neanche Lovely Sara?...

      Elimina
    4. Lovely Sara. Sottotitolo: chiamatemi crocefissa. Devo riconoscere che Pollyanna, almeno, riusciva davvero a far credere che si era tirata su di morale, mentre Sara era una pessiama attrice.

      Mi ricordo una puntata quando la mandano fuori sotto la pioggia battente a comprare le patate. Lei, stremata, finisce per rovinare davanti a Buckingham Palace, tutte le patate a terra, lei mezza svenuta... a un certo punto la guardia di palazzo prova pena nei suoi confronti e l'aiuta, contravvenendo alle regole e lasciando la sua posizione.

      Elimina
    5. >>Ciao! Sei tornata! Evviva :)
      Il mio corpo è tornato, la mia mente è in ferie, lontana dal caldo e dal lavoro.

      Sara è un'altra che andava investita da una macchina, anzi no da una carrozza, mi piace l'idea dei segni degli zoccoli sulla sua faccia. Io capisco che le protagoniste di questi cartoni dovevano essere buone e brave, ma anche sottomesse? Eh no! Di Cenerentola ci basta l'originale.

      Elimina
  5. @Ludo

    >> finisce per rovinare davanti a Buckingham Palace, tutte le patate a terra, lei mezza svenuta...

    O_________________O

    ma...
    ma...
    no davvero...

    ...
    ...
    ...

    *sviene*

    *si riprende*

    Oh God, il patetismo spinto all'eccesso... O____o non ricordavo la puntata che hai raccontato ma posso figurarmela benissimo: 100% Sara pathetic style XD

    @Silvia

    >> Io capisco che le protagoniste di questi cartoni dovevano essere buone e brave, ma anche sottomesse?

    Infatti la cosa che a me sconvolse di più di quel cartone fu il finale: Sara... perdona tutti??!?!?!?! No, ma ci rendiamo conto? E la giustizia, la vendetta, il sano spaccare la faccia agli oppressori quando finalmente la ruota gira?...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. >> E la giustizia, la vendetta, il sano spaccare la faccia agli oppressori quando finalmente la ruota gira?...
      tutte fanfaluche. porgiamo l'altra guancia e ringraziamo, sempre e comunque.
      °____°

      Elimina
  6. https://www.iwu.edu/news/2015/sheridan-translates-italian-novel-lemonade-for-amazon.html

    L'hai letta questa intervista al tuo traduttore?

    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì l'avevo letta! È stato interessante vedere come un uomo ha recepito "Lemonade" :)

      Elimina
    2. Congratulazioni per questa tua nuova avventura in lingua inglese.

      Elimina