sabato 24 gennaio 2015

Ovvio


Come al solito, ecco un post per segnalarvi l'ovvio, ovvero che non sto aggiornando il blog. 


Ho molte cose da fare, da fare in fretta per di più, e quindi non credo di riuscire a dare notizie di me per le prossime, credo, due settimane. 

Peccato, perché avrei voluto parlarvi del film visto dietro consiglio di Paola, “Buffalo 66”, che mi è piaciuto moltissimo per una serie di motivi, primo fra tutti che perché riorganizza le convinzioni e poi, soprattutto, perché regala barilate di speranza. Oltre a essere dolcissimo, strano, particolare, originale, e avere due attori che amo. Una è Cristina Ricci che mi piace per il suo viso dolce e bamboleggiante e ingenuo:


L'altro è Vincent Gallo che mi piace perché... ma c'è bisogno che vi dica perché?


Poi avrei voluto aggiornarvi sulle mie ultime letture e chiedervi le vostre. Io sono ancora sulla tetralogia di Elena Ferrante, che dopo un inizio meraviglioso procede a rilento. Abbandonare una serie non è facile come abbandonare un libro, e quindi credo che ormai, essendo a oltre la metà, la leggerò tutta.

Non c'è bisogno che aggiunga che potete lasciare i vostri commenti e/o suggerimenti, continuerò a leggerli e rispondervi, come sempre...

Ok, un po' scary come immagine...
ma avete capito il senso xD