mercoledì 16 aprile 2014

Wife with Benefit


Felicità è non dover dire mai “Avevi ragione!” ed
io, in questo momento, mi sento davvero infelice.

- Cecile Bertod, "Wife with Benefit"

Wife with Benefit è un romanzo che, se amate il genere brillante, DOVETE leggere.

Che fate ancora lì?

Andate a comprarlo!

Fatto?

Bene.

Dicevo.

Il primo romanzo di Cecile Bertod che ho letto è stato L'assistente ideale, una specie di rivelazione per me. A volte non capisci neppure perché un libro è così tanto nelle tue corde; eppure è stato così; nonostante qualche difetto, ho adorato quel libro.

Le mie aspettative per Wife with Benefit erano dunque altissime.

Soddisfatte?

Sì, abbastanza. Però mi è piaciuto meno de L'assistente ideale, mi sono sentita meno in sintonia con la protagonista. Adel de L'assistente ideale era più fragile di Sandy Price, protagonista di Wife with Benefit. O così l'ho sentita io; in ogni caso, mi sono affezionata di più ad Adel.

Ma questa, lo capite, è un'opinione del tutto soggettiva.

Da un punto di vista più neutrale, mi pare che questo libro abbia una parte centrale riuscitissima (non potete immaginare quanto riderete), mentre l'inizio è un po' lento, diciamo i primi otto o nove capitoli li ho superati senza troppo trasporto. Se anche voi avrete la stessa impressione, leggendolo, tenete duro! Il meglio arriverà; per quanto verso la fine, a mio avviso, il climax poteva essere gestito meglio. La cerimonia e quel che segue (e il Thomas improvvisamente zerbino, perché?) li ho sentiti poco nella pancia.

In ogni caso, quattro stelline meritatissime. La Bertod non si accontenta dell'umorismo facile alla "mettiamo antagonisti macchietta tanto per movimentare la scena". No; molto del divertimento sta nel modo in cui racconta situazioni normalissime. A volte esagerando, ma ehi, è narrativa comica, qualche iperbole è richiesta dal genere. Secondo me cura ogni giro di frase; o, se le parole le vengono così divertenti spontaneamente, parbleu è il mio mito vivente.

Aspetto con ansia i suoi prossimi lavori.

2 commenti:

  1. Grazie! :) ps: complimenti per la pubblicazione e... In bocca al pupo!

    RispondiElimina
  2. Grazie a te per la bella lettura... spero di poter leggere presto qualcos'altro di tuo!

    RispondiElimina