sabato 19 aprile 2014

Poesia-time...


Ah, dubitavate di me, vero?
Pensavate che sarei stata pavida e mi sarei ritirata dalla sfida solo perché sono scarsa, come se questo motivo mi dissuadesse mai dal fare alcunché!
Giammai. Pur non leggendo molta poesia, accetto la sfida che Ludo mi ha lanciato sul suo blog. Ho ripreso in mano i libri di poesie dalla mia libreria, quelli che hanno le orecchie nelle pagine preferite; e ho scelto una poesia che non è d'amore, perché non me la ricordavo e mi ha commosso come la prima volta. Eccola:

Non ha strappato le ali... 

Non ha strappato le ali alle mosche quando era piccolo
non ha legato i barattoli alla coda dei gatti
né imprigionato gli scarafaggi
nelle scatole di fiammiferi
non ha distrutto le case
delle formiche.
E' diventato grande.
E vedete il male che gli hanno fatto.
Quando è morto, ero al suo capezzale
e mi ha detto: leggimi una poesia
che canti il sole e il mare
le officine atomiche la luna artificiale
che canti la grandezza dell'uomo.

(Nazim Hikmet)

Sfiderei volentieri altre cinque blogger, ma me ne vengono in mente solo tre e: 

-> Endimione, proprio lei, ha lanciato la sfida in primis;
-> Manu è stata già sfidata da Ludo;
-> Francesca aggiorna raramente il suo blog.

Ma se una di voi tre decide di raccogliere comunque la sfida, pubblichi la poesia sul blog e provi a nominare, a sua volta, altri 5 blogger.

7 commenti:

  1. Grazie per aver risposto alla mia sfida.

    Poesia bellissima! Fa davvero piangere e mi riconferma tutto il mistero e il proteiforme che vedo sempre nella poesia.

    RispondiElimina
  2. Grazie a te per avermi dato l'occasione di riscoprire poesie dimenticate, Ludo!

    RispondiElimina
  3. Molto toccante! Ogni volta che leggo Hikmet sento una specie di abbandono ai sentimenti che mi sospingono alle lacrime e credo che pochi poeti lo sappiano fare con cosi grande abbandono. Davvero una bella poesia, che non conoscevo. Ti ringrazio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il merito è tutto di Hikmet, ma grazie a te per essere passato e aver lasciato queste belle parole!

      Elimina
  4. Bellissima, profonda e immensamente toccante, come solo Hikmet sa fare. Sfidero' questa tua con particolare ludibrio ;) Endi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero accetti la sfida? Me felice, non ci speravo... e a questo punto sono curiosissima di sentire che poesia sceglierai... :)

      Elimina
  5. Anche io, ma che scherziamo?
    Io ne mettero' due, una per la sfida di Ludo, e una per questa sfida.
    Comunque anche io adoro Hikmet!

    RispondiElimina