martedì 7 gennaio 2014

Aggiornamento Dark Project/3



Ho portato la versione beta del Dark Project nella versione 0.01, in che significa che da Notepad sono passata a OpenOffice, ho formattato il testo con tanto di corsivi e ho riordinato alcune parti.

Scoprendo così di aver scritto un malloppo di 540 pagine.

Ora, sapete tutte che in origine Lemonade era di 600 pagine, che poi ho alleggerito tagliando flashback e sottotrame. Nel caso del Dark Project, però, non è possibile tagliare le parti ridondanti, perché mi pare che non ce ne siamo. Quindi ve lo beccherete così (e forse un po' più cicciottino ancora, visto che sto aggiungendo descrizioni qua e là).

Il Dark Project è a buon punto. È intervallato da parole evidenziate in giallo, così:

Che cavolo è lo stile francese?

Sono le parti da verificare. Se scrivo che c'è la luna piena in una data scena, la luna piena c'è davvero?
E così via. Inoltre ho la pessima abitudine di parlare di cose che non so, e quindi mi tocca approfondirle in questa fase.

Nei prossimi giorni, quindi, l'obiettivo sarà togliere tutto il giallo dal libro e lasciare solo il suo colore - deep, deep dark.

17 commenti:

  1. con me che ho rimpianto il Lemonade di 600 pagine che non ho mai letto, vai tranquilla.
    penso che ormai tu conosca bene il mio amore per la prolissità. ;)

    RispondiElimina
  2. Anche per me va benissimo così!!!!! Entusiasmo alle stelle!!!!!!!

    RispondiElimina

  3. @Manu.
    >> ho rimpianto il Lemonade di 600 pagine

    Ma nuuuu, non era un granché.

    @Dania.

    >> Anche per me va benissimo così

    Ah! Guarda che me lo segno, così poi se ti cambi idea ho le prove!

    RispondiElimina
  4. Guarda che vanno benissimo anche 900 pagine se ti vengono fuori due romanzi come Lemonade e Capitan Swing ...ben venga ..
    PS. Ho Finto ;)
    Ti giro la recensione completa appena riesco a scriverla in questo periodo sono veramente incasinata ed ho veramente i minuti contati...
    ma ti volevo chiedere :
    Come cavolo fai prima con Cris ora con Adam a farmi amare cosi' tanto i tuoi personaggi, che non sono proprio i titpici uomini galanti simpatici e brilanti che una spera di trovare in un romanzo sono tutt'altro sono maledettamente reali ( anzi spero un attimino esagerati su certe sfumature ) ma ti ritrovi a fare il tifo per loro a sperare che alla fine quel briciolo di umanità che hanno dentro venga fuori e risolva la situazione.
    Ho trovato Capitan Swing molto piu' auto conclusivo rispetto a Lemonade, almeno abbiamo una sorta di principio di chiarimento...e spero che una volta tornati a casa ci sia stato un chiarimento conclusivo....
    Non credo che scriverai un seguito di B e A ...vero ??? oppure mi sbaglio ??
    Comunque anche se lui e' stato veramente , veramente violento mi faceva pena tutto il suo rancore era dettato dalla gelosia pura e semplice gelosia e diciamocelo lei un pochino se l'è cercata .!!!
    ps. ma il nuovo libro piu' o meno a grandi lineee per quando......??? cosi' è ..... tanto per farmi un idea.

    RispondiElimina
    Risposte

    1. >> anzi spero un attimino esagerati su certe sfumature

      Ahahahh... qui mi hai fatto ridere... comunque sì, lo spero anch'io :D

      >> Non credo che scriverai un seguito di B e A ...vero ???

      No... i seguiti non mi vengono fuori con spontaneità, accidenti :(

      >> ma il nuovo libro piu' o meno a grandi lineee per quando......???

      Uh... direi un paio di mesi; in realtà lo considero a buon punto, a parte le cose da verificare, ma lo lascerò dormire nel cassetto per un mesetto dopo la fine. Così riuscirò a rileggerlo con occhi nuovi e a notare quello che non va (spero)...

      Elimina
  5. Io invece non riesco a leggere niente...
    come attacco una pagina le ombre dei piccioni svolazzanti
    incombono fuori dalla finestra
    scrivere non se ne parla... alla sola idea mi perdo a guardare i piccioni fuori
    dalla finestra...
    Ah già cominciamo dal principio.
    I mio vicino si è ossessionato di dare le briciole ai piccioni (poveri sono
    solo una novantina e ognuno pesa solo un paio di chili, un miracolo che volino ancora)
    c'è un litigio condominiale infinito in corso...
    ora ditemi come si fa a scrivere-leggere con un mucchio di novantenni
    incattiviti che si suonano il campanello recriminando sui piccioni!!!
    Sto meglio al lavoro, davvero!!
    Skyla

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Ahahaha, anche io ho litigato con quella del piano di sotto perché butto briciole a gogò :D
      Se io e te abitassimo nello stesso condominio litigheremmo di brutto!
      Ma ricordo questo tuo problema con gli uccelli, una volta non erano cornacchie? Scusa la mia insensibilità al tuo dramma, ma mi fa troppo ridere :D

      Elimina
    2. Erano le gazze territoriali!!
      Cavolo ti ricordi! :-))
      Altro che briciole, questo butta fuori dalla finestra
      il petto di pollo che gli prepara la badante...
      L'ultima frase che ho sentito oggi è stata
      SI DIMENTICHI IL MIO NOME
      detta da un settantenne a un sessantenne
      il che fa molto dramma anni cinquanta :-)
      Skyla


      Elimina

    3. >> questo butta fuori dalla finestra il petto di pollo che gli prepara la badante

      Guerra dura!

      >> SI DIMENTICHI IL MIO NOME detta da un settantenne a un sessantenne

      Gli piace vincere facile! A quell'età, se gli diceva "ricordi il mio nome" era molto più crudele ;)
      (Oggi sono perfida :D )

      Elimina
  6. Fantastico! Quando inizia il countdown? (e non preoccuparti delle 500 pagine, tu ingrassa pure il libro che noi ce lo pappiamo volentieri!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. >> e non preoccuparti delle 500 pagine

      No, non mi preoccuperei se fossero cinquecento... il problema è che saranno seicento, mi sa. Ops

      Elimina
  7. Che bello!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ore in compagnia dei tuoi personaggi!!!!!!!!!!!!!!!! :-D

    RispondiElimina
  8. Congrats! Per curiosità. hai mai provato a fare delle stesure con le vecchie carta e penna? Lo chiedo perché mi sono imbattuta in scrittori che dicono che, qualche volta, è capitato loro di farlo e hanno trovato che la scrittura fluisse molto naturalmente, si sentivano ispirati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, io uso carta e penna solo per la sinossi iniziale (formata in genere da dieci frasi striminzite) e, cosa di cui non posso fare a meno, per tracciare diagrammi di flusso quando a livello di trama le cose non tornano! Ti faccio un esempio su Lemonade:

      *** Attenzione spoiler su Lemonade ***
      *** Attenzione spoiler su Lemonade che non interessano nessuno se non gli addetti ai lavori ***
      *** Allora! Vi ho detto di non leggere. Sciò ***

      Inizialmente la madre di Matthew doveva essere la sorella, e non l'amica del cuore, di Marthe. Ma quando mi sono messa a scrivere i flashback mi sono resa conto che questa scelta comportava incongruenze gravi. Allora ho preso carta, penna, e mi sono messa a scrivere le opzioni. Per ogni scelta scrivevo le conseguenze in modo grafico, cosa che al computer non è possibile.
      In pratica faccio scrivo l'opzione, la cerchio con la penna e intorno faccio le frecce con le opzioni. Non so se si è capito cosa graficamente viene fuori,spero che sia di spunto per qualcuno :D

      Elimina
  9. Ciao Nina,
    sono una tua neo fan sfegatata, da circa 72 ore, cioè da quando ho aperto la prima pagina di Lemonade (metaforicamente parlando visto che ho l'ebook >.<)
    L'ho finito da poco e ho l'esigenza fisica di scrivere, leggere, sapere cosa ne pensano gli altri, di questo libro meraviglioso che ho divorato (e mi ha divorato). Quindi da circa due ore sto mettendo sottosopra il web alla ricerca di qualsiasi cosa sia stata scritta in proposito e dopo aver letto un po' di tutto (comunque sempre positivissimo) sono approdata qui e non potevo non dirti un enorme GRAZIE per questo libro profondo, difficile, commovente e semplicemente bellissimo, che rimarrà per sempre nel mio cuore!
    Inutile dirti che in tempo zero mi sono comprata Capitan Swing che ora è qui vicino a me, nel mio adorato ereader, e che non vedo l'ora di leggere!
    Altrettanto inutile dirti che sono arci contenta che la tua fantasia e la tua penna (digitale) siano in produzione di altre storie indimenticabili!
    Mi accodo all'entusiasmo per le 600, 700, 1000 pagine: quando un libro è bello non vorresti che finisse mai, quindi... ;)

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Ciao Deoris,

      grazie mille per i complimenti, per la fiducia che mi dai e soprattutto per il tuo entusiasmo! :)

      >> dopo aver letto un po' di tutto (comunque sempre positivissimo)

      Be', qualche stroncatura - coff coff - c'è stata... ops! Ma credo sia nella natura del libro non essere adatto a tutte...
      Mi fa enormemente piacere averti regalato qualche emozione, Deoris; amo i personaggi testoni di Lemonade e quando qualcuno mi dice di averli apprezzati, mi commuovo sempre un po' :)

      Elimina
    2. se ho incontrato commenti meno che lusinghieri il mio cervello non li ha recepiti, ero in modalità lettura selettiva XD
      Appena leggerò Capitan Swing verrò sicuramente a parlartene e intanto starò con le antennine alzate per captare tutto su questo nuovo dark project! :)
      A presto

      Elimina